Demonte / Da vedere

Posto in un'ampia conca a metà della valle, Demonte è un antichissimo borgo alpino di origini pre-romane che deve il suo nome alla posizione geografica del paese: edmount nella parlata locale significa infatti "lassù, in alto, in mezzo ai monti".
Il centro abitato ha avuto nei secoli una vocazione come piazzaforte militare della quale restano ampi resti nella spianata del campo sportivo, dove sorgeva fino al 1796 il Forte della Consolata. Uno degli elementi di maggior pregio della cittadina sono i portici della via principale decorati con capitelli medievali e soffitti a cassettoni in legno. È su questa che si affacciano i principali punti di interesse come l'Oratorio di San Giovanni (XVII secolo) con la sua facciata neogotica, il barocco Palazzo dei Conti Borelli (XVII secolo) che ospita lo Spazio Lalla Romano (la scrittrice è sepolta nel cimitero locale), il Palazzo Municipale e la Torre Civica (entrambi XVII secolo). Svoltando a destra dopo la torre comunale si raggiunge la Chiesa Parrocchiale di San Donato (XVII secolo) con la sua facciata in mattoni dominata da due gruppi statuari. Da Piazza Statuto si accede invece al Parco Borrelli uno dei più bei parchi ottocenteschi d’Italia. In via Parrocchia in un'antica officina da maniscalco è stato realizzato il Museo etnografico Lou Fercaval.

DEMONTE - Palazzo Municipale
Via Martiri e Caduti per la Libertà, 13 - 12014 Demonte
Tel.: 0171 95122 – 955614
E-mail: protocollo@remove-this.comune.demonte.cn.it